Il tandem: come e perché funziona?

tre ragazze cheridono insieme
Gruppo di persone che si diverte conversando
tre ragazze cheridono insieme
Gruppo di persone che si diverte conversando

Il tandem: lo conosci veramente?

Sicuramente ti sarà capitato di leggere o sentire da qualche parte la parola Tandem. Magari anche insieme all’aggettivo “linguistico”. Ma sai veramente di cosa si tratta?

Se non lo sai e vorresti avere un’idea più precisa, allora continua a leggere.

Il tandem è un modo relativamente recente di praticare le lingue straniere in maniera del tutto gratuita! Il concetto alla base del tandem è lo scambio linguistico tra due individui con due madrelingue diverse. Facciamo un esempio pratico: una ragazza italiana vuole imparare il tedesco e trova come compagna di tandem una ragazza austriaca che vuole imparare l’italiano. Le due ragazze si aiutano a vicenda nell’apprendimento del tedesco e dell’italiano in modo informale e spontaneo. Ci si può incontrare in un bar, al ristorante, ad un concerto o al parco e praticare da sole entrambe le lingue, oppure si può partecipare agli eventi tandem, a cui partecipano diverse persone in cerca di tandem.

Speakable crede molto nel progetto tandem, perché porta con sé notevoli vantaggi per gli studenti:

  1. si rompono gli schemi dell’apprendimento “a memoria”: regole di grammatica imparate a pappagallo, liste di vocaboli sterili, esercizi su esercizi che non puntano all’obiettivo della comunicazione reale. Con un compagno o compagna di tandem si è obbligati a comunicare con i mezzi linguistici che si hanno a disposizione. La lingua diventa reale e non più solo teoria.
  2. un compagno o compagna di tandem non è un’insegnante di lingua, è un discente uguale a noi, siamo quindi sullo stesso livello. Probabilmente non avrà le risposte a tutti i dubbi e domande linguistiche e grammaticali, ma non ci sentiremo giudicati e sotto pressione mentre parliamo la lingua straniera come di fronte ad un’insegnante.
  3. con un tandem si forma un’atmosfera amichevole e spontanea e ci si diverte praticando le lingue.
  4. con un tandem si impara la lingua vera, anche lo slang e lo parolacce che sono molto utili nella vita reale e che nessun libro riporta.
  5. con un tandem la “lezione” non è confinata dentro a quattro mura di un’aula, ma si può andare ovunque e fare qualsiasi cosa mentre si continua ad imparare la lingua.
  6. il tandem è gratis!

Queste sono solo alcune delle ragioni per cui Speakable ci tiene tanto allo scambio linguistico tra i discenti. L’unico svantaggio del tandem è in parte il punto 2: il compagno o compagna di tandem non è un’insegnante e per questo motivo è sempre consigliato affiancare il tandem ad un buon corso di lingua con un’insegnante preparata che ci risolva tutti i dubbi grammaticali e linguistici. Per esempio, si potrebbe combinare un corso di tedesco “mini” come questi proposti nella tabella ad un tandem una volta a settimana.

Speakable organizza, inoltre, eventi tandem, assolutamente gratuiti, per favorire lo scambio linguistico.

ragazzo e ragazza che ridono
In tandem si impara divertendosi

Come funziona l’evento tandem di Speakable?

L’evento tandem viene organizzato regolarmente presso la sede di Speakable e dura circa un paio d’ore. A questo evento sono invitate a partecipare persone che studiano soprattutto il tedesco, l’italiano, ma sono le benvenute anche persone che studiano altre lingue. Appena arrivati a destinazione, ogni partecipante riceve un’etichetta da attaccare sul petto con nome e lingue conosciute, in modo da avere un’idea al primo colpo d’occhio se il nostro interlocutore parla una delle nostre lingue. Di solito Speakable propone un piccolo gioco per rompere il ghiaccio e favorire la conversazione tra i partecipanti. I partecipanti non sono obbligati a svolgere il gioco!

Durante l’evento un’insegnante di Speakable aiuta i partecipanti nella conversazione e svolge la funzione di “garante” dello scambio linguistico. È disponibile anche per dubbi grammaticali e domande sul lessico.

Per godere a pieno di tutti i vantaggi del tandem, l’unico modo è partecipare! Ecco il prossimo evento su facebook. Partecipa anche tu!

2 thoughts on “Il tandem: come e perché funziona?

Comments are closed.